Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo obvaldese Maxon Motor, fabbricante di piccoli motori di alta precisione, ha realizzato lo scorso anno un fatturato di 422,5 milioni di franchi, contro i 402,5 milioni dell'esercizio precedente.

Alla crescita hanno contribuito in particolare la Svizzera e l'Europa. Inoltre, per la prima volta il gruppo impiega più persone all'estero che nella Confederazione.

In Svizzera il volume d'affari è passato da 54,3 a 62,7 milioni di franchi. La situazione si è risollevata dal rafforzamento del franco, ha indicato Maxon Motor in una nota odierna. Il più grande mercato per il gruppo rimane l'Europa, in cui il fatturato ammonta a 174,3 milioni.

Il cash flow è da parte sua salito da 39,3 a 41,7 milioni di franchi.

Per la prima volta nel 2016 il gruppo obvaldese ha impiegato più persone all'estero che in Svizzera: rispettivamente 1300 contro 1200. Maxon Motor diventa quindi sempre più globale, si legge nel comunicato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS