Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono fallite le trattative fra la Federazione dei medici svizzeri (FMH), l'associazione degli ospedali H+ e l'organizzazione degli assicuratori malattia Santésusse volte a intervenire sul tariffario Tarmed per migliorare le retribuzioni dei medici di famiglia.

Con una lettera - in possesso anche dell'ats - le parti hanno informato della situazione il consigliere federale Alain Berset, riferisce l'edizione odierna della Neue Zürcher Zeitung. Berset auspicava che il miglioramento delle condizioni finanziarie dei medici di base avvenisse in modo neutrale: sarebbero quindi dovute diminuire le remunerazioni degli specialisti.

Ora la palla è nel campo del Consiglio federale, che ha la facoltà di intervenire se le parti non trovano un accordo. L'agire del governo avrà conseguenze per l'iniziativa "Sì alla medicina di famiglia": i promotori si sono infatti detti pronti a ritirare la proposta di modifica costituzionale ad alcune condizioni, fra cui un adattamento delle tariffe.

Oggi gli iniziativisti si sono incontrati con Berset. Giovedì il comitato deciderà il da farsi e venerdì saranno informati i media, ha indicato un addetto stampa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS