Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il segretario di Stato americano John Kerry ha cancellato la visita di domani a Ramallah e a Gerusalemme. Lo scrive il giornale israeliano "Haaretz" che cita fonti vicine al diplomatico. Il motivo - secondo il quotidiano - sarebbe la decisione palestinese di ricorrere all'Onu.

"Nessun accordo è in vista al momento, ma molte possibilità sono in gioco", ha detto Kerry, che si trova a Bruxelles dove ha partecipato al vertice Nato, a proposito del processo di pace di pace in Medio Oriente, affermando che "sta a loro (israeliani e palestinesi) decidere cosa vogliono fare" e che gli Usa sono "impegnati" nel ruolo di "facilitatori". Il segretario di Stato ha comunque gettato benzina sul fuoco avvertendo che sarebbe prematuro trarre qualsiasi conclusione sulle prospettive dei negoziati di pace dagli ultimi sviluppi.

SDA-ATS