Navigation

Melanoma: nuova terapia mirata prolunga vita malati

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 giugno 2011 - 17:15
(Keystone-ATS)

Nuovo, importante, passo avanti nella lotta al melanoma, il cancro della pelle noto per essere una delle forme di tumore più pericolose e aggressive. Una terapia con una nuova molecola che ha la particolare funzione di rafforzare le difese immunitarie (ipilimumab), insieme alla tradizionale chemioterapia, ha infatti aumentato significativamente la sopravvivenza dei pazienti con melanoma metastatico.

Infatti, a tre anni dalla diagnosi, sono vivi il 25% dei pazienti trattati, contro il 5% del passato. La notizia arriva da uno studio condotto dal Memorial Sloan-Kettering Cancer Center di New York presentato al congresso della società americana di oncologia (Asco) in corso a Chicago.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?