Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Meno fallimenti nel primo semestre

Nella prima metà di quest'anno i fallimenti aziendali per insolvenza sono diminuiti del 5,3% rispetto ai primi sei mesi dell'anno scorso, a 2'231. Le bancarotte decretate per lacune nell'organizzazione sono perfino diminuite del 22,9% a 840, comunica oggi la società di informazioni economiche Creditreform.

Nei prossimi tempi le liquidazioni per motivi legali (articolo 731b del Codice delle obbligazioni) dovrebbero ormai situarsi a un livello molto più basso, si legge nella nota. Quanto alle bancarotte private, nel primo semestre vi è stato un incremento del 4,2%, per un totale di 3'488 persone.

Mentre i fallimenti segnano una flessione in tutte le categorie, per l'intero 2014 si delinea un record di nuove imprese: Creditreform si aspetta una cifra nettamente superiore a 41'000. Nei primi sei mesi le nuove iscrizioni nel registro di commercio sono aumentate del 4,6% a 21'241; tenendo conto anche delle radiazioni (14'233, +0,7%) risulta un incremento netto del 13,5%, contro un calo del 15,4% nello stesso periodo del 2013.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.