Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Quest'anno lo strumento dell'iniziativa popolare è stato sollecitato in misura minore: sono state lanciate nove iniziative, tre in meno rispetto al 2012. Nel 2011, anno elettorale, ne sono state lanciate ben 23, ma quasi la metà sono fallite: i promotori non sono riusciti a raccogliere le 100'000 firme necessarie nei 18 mesi di tempo concessi.

Sempre quest'anno, sette iniziative sono state consegnate alla Cancelleria federale, quasi la metà rispetto allo scorso anno e due in meno rispetto al 2011. In due casi il controllo delle firme da parte delle autorità federali non è ancora stato completato.

Nel 2013 il popolo si è espresso su cinque iniziative. Una sola è stata approvata: si tratta di quella contro le remunerazioni abusive, lanciata dall'imprenditore sciaffusano - nel frattempo eletto nel Consiglio degli Stati come senza partito - Thomas Minder. Il testo è stato approvato da tutti i cantoni e dal 68% dei votanti.

Tutte le altre - che chiedevano l'elezione del Consiglio federale da parte del popolo, la soppressione della leva obbligatoria, la limitazione al rapporto 1:12 dello scarto salariale all'interno di un'azienda e l'introduzione di sgravi fiscali per i genitori che accudiscono personalmente i figli - sono state respinte con percentuali comprese tra il 58% e il 76%.

Sempre quest'anno, quattro iniziative sono state ritirate a favore dei controprogetti elaborati da governo e parlamento. Altre 22 sono invece in attesa di essere sottoposte al popolo. Tra di queste c'è quella dell'UDC "Contro l'immigrazione di massa" sulla quale ci si dovrà esprimere il 9 febbraio. Il numero di testi in sospeso è calato rispetto al 2012 (erano 29), ma rimane relativamente elevato rispetto agli anni precedenti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS