Navigation

Merck Serono: 700 dipendenti pronti a difendere il posto di lavoro

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 maggio 2012 - 18:26
(Keystone-ATS)

Circa 700 dipendenti di Merck Serono si sono riuniti oggi pomeriggio a Ginevra in assemblea su invito del sindacato Unia. I lavoratori minacciati di licenziamento hanno eletto all'unanimità un gruppo di rappresentanti e un comitato e d'azione.

L'ottima affluenza rappresenta un segnale molto importante, ha affermato il segretario regionale di Unia, Alessandro Pelizzari, aprendo la riunione. A un primo incontro, venerdì scorso, avevano partecipato 400 persone. Il gruppo chimico-farmaceutico ha annunciato una settimana fa la cancellazione in Svizzera di 1'330 posti di lavoro, 750 dei quali saranno trasferiti in Germania, Stati Uniti e in Cina.

Secondo Pelizzari, occorre ora organizzarsi rapidamente. La direzione del gruppo ha autorizzato le riunioni durante il tempo di lavoro, ma si oppone a prolungare la procedura di consultazione oltre il 16 maggio, anche se non esclude di riconsiderare la questione. "Non si può salvare Merck Serono a Ginevra in 15 giorni, abbiamo bisogno di più tempo", ha sostenuto Pelizzari. Nel caso di Novartis a Nyon (VD) il periodo in questione era durato tre mesi.

I vertici dell'azienda hanno anche accettato di trasmettere informazioni criptate al sindacato per giustificare la drastica misura prospettata. Il personale ha inoltre creato tre gruppi di lavoro: il primo rifletterà ad alternative alla chiusura, il secondo cercherà i modi per ridurre i licenziamenti e il terzo è stato incaricato di negoziare un piano sociale migliore. Per fare il punto sulla situazione ogni settimana è prevista un'assemblea del personale, la prossima il 10 maggio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?