Navigation

Merck Serono: Gran consiglio sostiene lotta contro chiusura

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 maggio 2012 - 08:01
(Keystone-ATS)

Sostegno del parlamento ginevrino al personale di Merck Serono, minacciato di licenziamenti in massa: il gran consiglio ha approvato ieri due risoluzioni.

La prima, proposta dalla sinistra, invita il Consiglio di stato a intervenire a tutti i livelli per evitare il previsto taglio di 1250 posti di lavoro e per garantire i diritti sindacali. La seconda, venuta dai ranghi della destra, chiede al governo di operare per mantenere lo sviluppo dell'industria biotecnologia a Ginevra.

In aula non sono mancate discussioni anche accese. Il capo del dipartimento dell'economia, Pierre-François Unger (PPD) ha però invitato la classe politica a dar prova di unità di fronte alla "brutalità" e all'"indecenza" dell'annuncio della chiusura di Merck Serono a Ginevra.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?