Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mercoledì 1 febbraio avrà luogo la prova delle sirene in tutta la Svizzera.

KEYSTONE/ENNIO LEANZA

(sda-ats)

Mercoledì primo febbraio avrà luogo in tutta la Svizzera la prova annuale delle sirene, informa l'Ufficio federale della protezione della popolazione (UFPP) in una nota odierna.

Lo scopo delle sirene è quello di evitare, o quantomeno limitare, i danni in caso di catastrofi. La Svizzera dispone di una fitta rete di circa 5'000 sirene fisse e 2'200 mobili. Negli ultimi anni tutte quelle fisse sono state collegate al sistema di telecomando unificato Polyalert. In tal modo è possibile attivarle in modo mirato da un unico centro di comando, di regola dalla polizia cantonale, ricorda l'UFPP.

Alle ore 13:30, le sirene emetteranno il segnale di "allarme generale", mentre tra le 14:15 e le 15:00, nelle zone a valle degli impianti d'accumulazione verrà emesso il segnale di "allarme acqua", si precisa nella nota.

Dal 2015, l'UFPP dispone anche di un sito web e di un'app, sotto la denominazione Alertswiss, per informare la popolazione a tal scopo. Alla fine del 2017 in collaborazione con alcuni cantoni è previsto un progetto pilota volto a utilizzare questi nuovi canali, importanti soprattutto per le persone audiolese. Nel 2018 il nuovo sistema verrà possibilmente introdotto in tutti i cantoni.

Cosa fare in caso d'allarme?

In situazione di pericolo "generale", bisogna ascoltare la radio, seguire le istruzioni diramate dalle autorità e informare i vicini, ricorda l'UFPP. Mentre per quanto riguarda l'"allarme acqua", gli abitanti delle zone a rischio vengono informati preventivamente, soprattutto sulle possibili vie di fuga locali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS