Navigation

Merkel, coronavirus, nel dopoguerra mai una sfida di questa portata

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 marzo 2020 - 18:56
(Keystone-ATS)

"Lasciatevi dire questo: è una cosa seria, prendetela anche voi seriamente". Lo dice Angela Merkel, nel discorso che rivolgerà stasera ai tedeschi attraverso la tv pubblica sull'emergenza coronavirus.

"Dalla Seconda guerra mondiale non c'è stata più nessuna sfida che richiedesse al nostro Paese un agire comune e solidale di questa portata", ha aggiunto.

La battaglia contro il coronavirus "è un compito storico, e si può affrontare soltanto insieme. La situazione è seria e fluida, il che vuol dire che non dipende solo ma anche da quanto ciascuno seguirà con disciplina le regole".

"Tutto ciò che può mettere a rischio la gente, ciò che può esser dannoso per i singoli, ma anche per la comunità, deve essere ridotto", aggiunge Merkel, definendo le limitazioni in vigore in Germania per il coronavirus "drammatiche ma necessarie per salvare vite".

"Dobbiamo limitare il più possibile il rischio che l'uno contagi l'altro. So quanto drammatiche siano queste limitazioni. Non c'è mai stato nulla del genere nella Repubblica federale prima d'ora".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.