La sindrome respiratoria del Medio oriente (Mers) fa altre tre vittime in Corea del Sud e porta il totale a quota 19, mentre con i quattro nuovi casi di oggi, i contagiati salgono a 154.

Tre dei quattro nuovi pazienti, ha reso noto il ministero della Sanità, sono stati infettati nel corso di una visita fatta al Samsung Medical Center di Seul, un ospedale tra i più grandi della capitale, individuato come fonte di contagio per circa la metà dei casi.

Ieri la struttura è stata in parte chiusa nel tentativo di bloccare la diffusione del virus.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.