Navigation

Messico: 13 uomini armati uccisi in sparatoria con esercito

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 luglio 2011 - 08:26
(Keystone-ATS)

Almeno 13 uomini armati sono stati uccisi ieri in una sparatoria con militari nella città di Rio Bravo, nello stato di Tamaulipas, sulla frontiera con gli Stati Uniti. Lo ha annunciato all'Afp un membro dell'esercito sotto copertura di anonimato.

Lo scontro armato "ha causato 13 morti in una cada di Rio Bravo", ha detto la fonte, aggiungendo che sono stati sequestrati sette veicoli con armi a bordo.

Dalla fine del 2006, il governo messicano ha dispiegato 50 mila soldati di rinforzo alla polizia per lottare contro la criminalità e il narcotraffico.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?