Navigation

Messico: 213 bambini ricoverati per intossicazione alimentare

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 aprile 2012 - 07:20
(Keystone-ATS)

Almeno 213 bambini e sei adulti, residenti in una zona periferica del porto turistico di Acapulco (nello stato di Guerrero), sono stati ricoverati a seguito di un'intossicazione alimentare. I piccoli si sono sentiti male dopo aver partecipato ad un festeggiamento a scuola, venerdì.

Il segretario della Salute di Guerrero Lazaro Mazon ha fatto sapere che i bimbi, che soffrono di diversi gradi di intossicazione, sono stati ricoverati nell'ospedale regionale. "Vengono tutti idratati. È stata organizzata un'area speciale dove sono stati sistemati i piccoli con le flebo e altri che vengono idratati per via orale. Solo tre sono stati trasferiti nell'area pediatrica perchè presentavano un serio quadro di disidratazione", ha detto Mazon.

I bambini hanno presentato sintomi come vomito, diarrea, e febbre alta. Secondo quanto hanno fatto sapere le autorità sanitarie, nel corso dei festeggiamenti a scuola erano stati serviti pasta, barbecue di maiale con salse varie, e dolci.

Intanto si cercano i cuochi che hanno preparato il pranzo, mentre i campioni degli alimenti che sono stati consumati saranno sottoposti ad analisi, in modo tale da poter individuare quale batterio sia responsabile per il cibo avariato.

Questo è il secondo caso di intossicazione di massa nello stato di Guerrero dall'inizio dell'anno. Il 9 febbraio scorso, nel comune di Chilapa, 709 persone erano rimaste avvelenate dopo aver partecipato ad un meeting politico organizzato dal Partito rivoluzionario istituzionale (Pri).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?