Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le autorità messicane hanno annunciato l'arresto di Juan Manuel Alvarez Inzunza, detto "Re Mida", uno dei principali collaboratori finanziari di Joaquìn "Chapo" Guzman e responsabile del riciclaggio degli enormi guadagni illegali accumulati dal boss del narcotraffico.

Alvarez è stato catturato in un'operazione congiunta della polizia federale e dell'intelligence militare nello Stato di Oaxaca, nel sud del Paese.

"Re Mida" avrebbe riciclato fra i 300 e i 400 milioni di dollari all'anno per il "Chapo", attraverso una rete di aziende fasulle e uffici di cambio che aveva organizzato fra gli Stati di Sonora, Sinaloa e Jalisco - territori fra i più coinvolti nel traffico di droga a partire dal Messico - che inviavano poi il denaro "ripulito" verso Panama, Colombia e gli Stati uniti.

Secondo informazioni diffuse dalla stampa locale, sarebbe stato catturato mentre trascorreva le sue vacanze a Juarez de Oaxaca, la capitale dello Stato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS