Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Messico: arrestato sicario 16enne, confessa 50 omicidi

La giustizia messicana ha arrestato un ragazzo di 16 anni, sospetto sicario, che si ritiene possa aver partecipato ad almeno 50 omicidi, al servizio di una banda di spacciatori. Un portavoce della pubblica accusa nello stato nordorientale di Sinaloa ha detto che il giovane, identificato come Francisco Miguel N., faceva parte dell'organizzazione nota come i 'mazatlecos', un gruppo criminale legato al cartello dei Beltran Leyva.

Il ragazzo ha confessato di aver preso parte all'uccisione di agenti di polizia, agricoltori e persino un musicista, a partire dal febbraio scorso. Il 16/enne, il cui soprannome era "El Nino" (il ragazzo) ha detto di aver ricevuto un fucile AK-47 e una pistola per eseguire i vari omicidi a Sinaloa, lo stato costiero con una lunga tradizione nel traffico di stupefacenti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.