Navigation

Messico: attacco armato a centro tossicodipendenze, 10 morti

La guardia nazionale pattuglia la zona dell'attacco. KEYSTONE/EPA/STR sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 07 giugno 2020 - 21:22
(Keystone-ATS)

Un commando armato ha fatto irruzione ieri in un centro di riabilitazione per tossicodipendenti nello Stato messicano di Guanajuato, uccidendo dieci persone che ricevevano terapie di disintossicazione. Lo riferisce il quotidiano El Universal.

L'attacco, precisa il giornale, è avvenuto a Irapuato intorno alle 16 locali. L'assessorato alla sicurezza cittadino ha da parte sua confermato che sei persone sono morte all'istante, mentre altre quattro sono decedute in ospedale per la gravità delle ferite riportate.

Guanajuato è uno degli Stati industriali più importanti del Messico. Sul suo territorio operano i membri di vari 'cartelli' criminali, fra cui 'Santa Rosa de Lima' e 'Jalisco Nueva Generación'.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.