Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

CITTÀ DEL MESSICO - Uno scontro a fuoco tra militari ed elementi di una gang criminale vicino a Monterrey, nel nord est del Messico, si è concluso ieri con un bilancio di 25 morti. Lo riferiscono media locali. I militari hanno fatto irruzione in un campo di addestramento della banda, nella località di General Tervino.
Monterrey, capitale industriale del Paese, si trova nello stato di Tamaulipas, teatro di violenze quotidiane e dove sono attivi i narcos del cartello degli Zetas, sui è stato attribuito anche il recente massacro di 72 migranti nella località di San Fernando.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS