Le forze dell'ordine messicane hanno bloccato un camion che trasportava 150 migranti centroamericani nello scompartimento freezer del mezzo.

Il gruppo era composto da 110 guatemaltechi, 27 salvadoregni, 10 honduregni, due dominicani e un ecuadoriano. Tra di loro c'erano alcuni minori, precisa la stampa locale, ricordando che la polizia ha arrestato quattro trafficanti.

Uomini dell'esercito e della polizia hanno bloccato il camion lungo l'autostrada tra Puebla e Monterrey, ricordano i media, sottolineando che nel momento in cui il mezzo è stato bloccato i migranti erano rimasti rinchiusi per 14 ore all'interno dello scompartimento senza bere né mangiare.

Alcuni di loro hanno raccontato di aver pagato tra i due e i tre mila dollari ai trafficanti per essere portati fino alla frontiera con gli Stati Uniti.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.