Navigation

Messico: gruppo musicale non concede bis, crivellati 2 membri

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 gennaio 2011 - 19:35
(Keystone-ATS)

CITTÀ DEL MESSICO - Nel violento Messico un'altro episodio che ricorda i tempi del Far West americano. Nel salone da ballo 'Vida Divina' di Chapala, Stato di Guadalajara, 500 chilometri al nord ovest di Città del Messico, un folto gruppo di narco-killer, alle cinque del mattino di ieri, dopo aver chiesto invano al gruppo 'Excelencia' di continuare a suonare, ha reagito con rabbia lanciando una bomba a mano nel locale.
Non contenti dei danni provocati, hanno aspettato i musicisti all'uscita sparando sul mucchio. Due di essi sono morti con una dozzina di pallottole in corpo. Una ragazza è rimasta ferita.
Il padrone del locale ha chiamato la polizia che, arrivata in forze, ha arrestato 11 killer, sequestrando loro 20 mitra e un gran numero di bombe a mano. Hanno confessato, riferiscono i media locali, di far parte di una cellula denominata "La Resistencia", una recente frattura del Cartello dei Valencia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?