Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due fotografi messicani sono stati uccisi nello stato di Michoacan: lo hanno reso noto le autorità locali, precisando che con ogni probabilità i responsabili degli omicidi sono i sicari di una gang di narcotrafficanti della zona.

Le vittime sono José Antonio Aguilar Mota, 26 anni, e Arturo Barajas Lopez, 46 anni, entrambi della cittadina di La Estancia: il primo lavorava soprattutto nel settore del turismo, mentre il secondo copriva la cronaca nera per il "Diario de Zamora", in particolare gli omicidi dei narcotrafficanti della regione.

Sui corpi di entrambi, hanno precisato le autorità, sono stati trovati segni di torture.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS