Navigation

Messico: tempesta Ernesto, 2 pescatori morti e 3 dispersi

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 agosto 2012 - 08:56
(Keystone-ATS)

Due pescatori messicani sono morti e altri tre risultano ancora dispersi a causa del passaggio della tempesta tropicale Ernesto sul territorio del paese, dove è arrivato nella notte tra martedì e ieri, colpendo la costa orientale della penisola dello Yucatan.

I corpi dei due pescatori morti sono stati recuperati dalla Protezione civile locale nella località di El Conchal, sulla costa dello Stato di Chiapas, sulla frontiera del Messico con il Guatemala, mentre prosegue la ricerca di altri tre pescatori di squali, spariti nelle acque davanti a Boca del Cielo, nello stesso Stato.

Ernesto, che era stato declassato da uragano a tempesta tropicale dopo aver raggiunto la costa messicana - vicino alla città di Mhuahual, a una sessantina di chilometri, nello Stato di Quintana Roo - prosegue verso l'ovest con venti di circa 100 km l'ora, ma il Servizio meteorologico nazionale (Smn) ha avvertito che potrebbe ridiventare un uragano nella mattinata di oggi, quando finirà di attraversare la penisola dello Yucatan e raggiungerà le acque del golfo del Messico.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?