Navigation

Messico: trovati 13 cadaveri con segni di tortura

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 gennaio 2012 - 18:39
(Keystone-ATS)

Tredici cadaveri, dieci adulti e tre ragazzi, con segni di tortura e crivellati di proiettili, sono stati rinvenuti dalla polizia messicana nello stato di Michoacan. Le prime indagini farebbero pensare ad un regolamento di conti tra bande rivali di narcotrafficanti.

I cadaveri sono stati rinvenuti all'alba davanti ad un distributore di benzina del municipio di Zitacuro, secondo quanto rivela il quotidiano "El Universal", precisando che i corpi, seminudi, appaiono crivellati di colpi e con evidenti segni di torture.

Secondo fonti della polizia, il massacro è avvenuto attorno alle due del mattino. Nell'area si scontrano da tempo per il controllo del narcotraffico La Familia Michoacana ed i Cavalieri Templari.

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

Scoprite ogni settimana i nostri servizi più interessanti.

Iscrivitevi ora per ricevere gratuitamente i nostri migliori articoli nella vostra casella di posta elettronica.

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.