Il presidente messicano, Andres Manuel Lopez Obrador, ha detto che impiegherà i proventi della vendita dell'aereo presidenziale per finanziare gli impegni necessari per applicare il piano concordato con gli Usa contro l'immigrazione illegale.

Lopez Obrador, diventato presidente lo scorso anno, aveva già promesso durante la campagna elettorale di vendere l'aereo, un Boeing 737 Dreamliner, e di distribuire il ricavato ai poveri. Il presidente aveva stimato il suo valore a circa 150 milioni di dollari.

Il jet è stato effettivamente messo in vendita alcuni mesi fa e si trova attualmente in un hangar in California, ma ancora non è stato trovato un compratore. Il Messico sta anche cercando di vendere 60 dei 70 elicotteri di proprietà del governo.

La Bbc online riferisce che in una conferenza stampa tenuta oggi, Lopez Obrador ha detto che ora si è deciso di destinare il ricavato della vendita del Boeing al finanziamento del piano concordato con il presidente Usa Donald Trump, che tra l'altro obbliga il Messico a dispiegare circa 6.000 militari della Guardia nazionale al confine meridionale con il Guatemala per cercare di fermare l'afflusso di immigrati.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.