Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Più della metà dei cittadini svizzeri sono scontenti della politica federale. Secondo un sondaggio di Vimentis, il 53% delle persone intervistate ha affermato di essere "piuttosto insoddisfatto" o "insoddisfatto", cinque punti percentuali in più che nel 2014.

Il grado d'insoddisfazione è più elevato tra i 55-64enni e presso gli elettori dell'UDC, al contrario che tra i giovani dai 15 ai 24 anni.

Come negli scorsi anni, gli scontenti chiedono misure più efficaci in materia d'immigrazione e politica d'asilo. Su questo argomento a "brontolare" è il 41% dei sondati contro il 35% dell'anno precedente. Secondo il sondaggio, svolto tra il 2 novembre 2015 e il 3 gennaio 2016, il 44% è dell'avviso che bisogna ridurre il sostegno ai richiedenti nel corso della procedura d'asilo. Solo il 14%, in maggioranza di giovani, vorrebbe invece aumentarlo.

Otto persone su 10 sono favorevoli a procedure celeri nei centri federali di registrazione. Se però la costruzione di tali centri dovesse essere prevista nel proprio comune il sostegno si riduce attestandosi al 51%.

Sette persone interrogate su 10 sono dell'idea che la Svizzera dovrebbe svolgere programmi d'informazione riguardo alla procedura d'asilo nei paesi d'origine dei rifugiati economici. Essi credono inoltre che la Svizzera dovrebbe sostenere solo progetti di sviluppo di paesi disposti a riprendere i propri richiedenti asilo.

Riforma della previdenza per la vecchiaia

Per quanto riguarda la previdenza per la vecchiaia e la previdenza professionale, il 9% dei partecipanti sostiene che non vi sia la necessità di una riforma in entrambi i pilastri, mentre il 42% la ritiene necessaria. Una maggioranza (il 54%) - soprattutto persone tra i 55 e 64 anni - trova che sia una buona idea aumentare l'IVA dell'1% per finanziare l'AVS. Un risicata maggioranza non vuole un aumento dei contributi per le assicurazioni sociali trattenuti dallo stipendio. Tre quarti chiede che l'età di pensionamento sia uguale per entrambi i sessi.

Quasi due terzi dei partecipanti al sondaggio ritiene che l'attuale sistema di milizia dei parlamentari non debba essere rimpiazzato da uno di tipo professionale.

Al sondaggio online hanno partecipato 20'224 persone. Il sondaggio online Vimentis, realizzato una volta all'anno, è rappresentativo della popolazione svizzera con un margine di errore del +/- 4%. Vimentis è stato creato nel 2003 da sei studenti dell'università di San Gallo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS