NEW YORK - Si sono rotte le trattative tra la procura di Los Angeles e i legali di Conrad Murray, il medico che potrebbe essere incriminato per la morte di Michael Jackson. Avrebbe dovuto consegnarsi oggi in tribunale, ma da fonti legali si è appreso che non si presenterà.
"Contrariamente a quanto annunciato, il dottor Murray non si presenterà e nessuna incriminazione sarà pronunciata oggi contro di lui", ha detto una fonte.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.