Navigation

Michel in quarantena, summit Ue posticipato

Il presidente del Consiglio europeo Charles Michel è costretto alla quarantena a causa della positività di uno degli addetti alla sua sicurezza. Keystone/AP Pool Reuters/YIANNIS KOURTOGLOU sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 22 settembre 2020 - 19:04
(Keystone-ATS)

Il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha deciso di posticipare il vertice straordinario dei leader dell'Ue, programmato per giovedì e venerdì, facendolo slittare al 1. e 2 ottobre. Lo annuncia il suo portavoce su Twitter.

Michel ha saputo oggi che uno degli ufficiali addetti alla sua sicurezza, col quale è stato in stretto contatto all'inizio della scorsa settimana, è risultato positivo al Covid-19.

Il presidente, che viene sottoposto regolarmente ai test, ieri è risultato negativo, ma nel rispetto delle regole del Belgio da oggi è in quarantena, spiega il portavoce.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.