Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Miele: buona la produzione 2018 malgrado meteo ballerina

In Svizzera la produzione di miele 2018 è stata caratterizzata da un ottimo raccolto primaverile seguito da un raccolto estivo mediocre. Immagine d'archivio.

KEYSTONE/GIAN EHRENZELLER

(sda-ats)

In Svizzera la produzione di miele 2018 è stata caratterizzata da un ottimo raccolto primaverile seguito da un raccolto estivo mediocre a dipendenza delle regioni.

Complessivamente, l'incremento di produzione è stato del 4% rispetto al 2017. In Ticino una primavera eccellente è stata seguita da una buona estate. Lo indica oggi Apisuisse in una nota.

Il raccolto 2018 ha sollecitato parecchio sia api che apicoltori: in molti cantoni della Svizzera romanda e di quella tedesca è stato caratterizzato da un raccolto tardivo di melata, a metà agosto. Questo ritardo "ha in parte scombussolato il calendario apistico classico", precisa Apisuisse.

Il tempo prevalentemente soleggiato a partire dal mese di marzo, con temperature in progressivo aumento, ha avuto come risultato un raccolto primaverile superiore alla media in tutta la Svizzera. Anche in Ticino la primavera si è contraddistinta per le sue condizioni favorevoli: il risultato è un raccolto di miele di acacia e millefiori primaverile come non lo si vedeva da anni.

Con l'avanzare dell'estate e della calura la prospettiva di un raccolto di melata - miele prodotto dalle api partendo dalla melata, una sostanza zuccherina secreta dagli alberi e non dal nettare dei fiori - si è fatta improbabile e gli apicoltori hanno iniziato a preparare gli alveare per i trattamenti antivarroa (il parassita che attacca le api da miele).

Improvvisamente tuttavia, soprattutto a Nord delle Alpi, gli apicoltori hanno constatato che al contrario delle previsioni era in corso un'importante produzione di melata.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.