Diverse migliaia di donne si sono radunate sulla Piazza federale alla 11.00 per una prima azione in occasione dello sciopero delle donne. Diverse politiche si sono unite alla manifestazione e sono state accolte dal baccano di pentole e fischietti.

Sopra al palco allestito sulla piazza sventolava uno striscione con la scritta "Le donne cambiano la società - ora" e alle finestre di palazzo federale sono stati stesi panni viola. Per permettere alla parlamentari di partecipare alla manifestazione, la presidente del Consiglio nazionale Marina Carobbio ha sospeso poco prima delle 11.00 la seduta della Camera del popolo.

Carobbio ha spiegato che si tratta di un segno di solidarietà verso le donne e contro le discriminazioni legate al genere. "La parità fra i sessi riguarda tutte e tutti noi: la sua realizzazione porterà dei benefici alla società intera, al mondo economico ed è al contempo una questione di giustizia e democrazia", ha aggiunto la prima cittadina svizzera.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Contenuto esterno

Sondaggio

Umfrage

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.