Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Migranti: 117 corpi recuperati in Libia, anche 5 bimbi (foto d'archivio).

KEYSTONE/EPA/VENEZIA FILIPPO

(sda-ats)

I corpi di 117 migranti annegati, tra cui quelli di 70 donne e cinque bambini, sono stati recuperati da ieri su spiagge nell'ovest della Libia e le operazioni di recupero proseguono.

Lo ha riferito oggi all'agenzia italiana ANSA il portavoce della Mezzaluna rossa libica, Mohamed Misrati.

"Sono tutti africani", ha detto il portavoce contattato per telefono. "I corpi hanno cominciato ad emergere a Zuara, nell'ovest della Libia vicino alla frontiera con la Tunisia, dalle nove del mattino di giovedì", ha precisato Misrati.

"L'operazione di recupero dei corpi è proseguita fino alle 23:00 e la Mezzaluna rossa ha ripreso stamattina", si è limitato ad aggiungere il portavoce.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS