Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Migranti appena sbarcati in Grecia (archivio)

Keystone/AP/SANTI PALACIOS

(sda-ats)

La Grecia ha rimandato oggi in Turchia 51 migranti, tra cui 5 bambini, nell'ambito dell'accordo concluso da Ankara con l'Ue.

Lo indicano le autorità di Atene, precisando che 23 persone sono sbarcate nel porto di Dikili, nella provincia egea di Smirne, e altre 28 più a sud in quello di Gulluk, nella provincia di Mugla.

I migranti rinviati sono originari di Bangladesh, Pakistan, Afganistan, Iraq, Iran, Algeria, Marocco e Nepal. Il totale delle persone rimandate in Turchia da inizio aprile nell'ambito dell'accordo sale così a 441, tra cui 18 siriani. I migranti e rifugiati che si trovano in Grecia restano quasi 55 mila.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS