Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Case prefabbricate per i migranti. È questa la soluzione per far fronte all'emergenza migranti che continuano ad arrivare a Como dopo la stretta al confine tra Italia e Svizzera e il blocco a Ventimiglia.

La decisione del Ministero dell'Interno italiano di avviare le procedure per inviare i moduli prefabbricati destinati agli oltre 500 profughi, da più di un mese accampati sui prati intorno alla stazione San Giovanni di Como, è stata condivisa dal sindaco Mario Lucini e dal prefetto Bruno Corda.

Secondo quanto si apprende da fonti del Comune, adesso il nodo da sciogliere è dove posizionare questi prefabbricati. Anche perché, spiegano, il numero dei container dipenderà dall'area individuata.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS