Il governo ceco ha respinto oggi definitivamente la partecipazione al Patto dell'Organizzazione delle Nazioni Unite sulle migrazioni. Lo ha comunicato il premier Andrej Babis all'agenzia Ctk.

Secondo il premier il Patto non distingue sufficientemente tra la migrazione legale e illegale e non rispetta le priorità ceche. La Repubblica Ceca si allinea così ad altri Paesi come Usa, Bulgaria, Polonia, Ungheria e Austria, che si sono dichiarati contrari al Patto.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.