Tutte le notizie in breve

A partire dal 15 marzo la Germania vuole riprendere a spedire indietro in Grecia i profughi che dovessero arrivare sul proprio territorio dopo essere per primi passati dal paese ellenico.

La notizia era stata anticipata dalla Frankfurter Allgemeine Zeitung ed è stata confermata dal ministero dell'Interno, come riferisce il sito di Focus.

In questo modo "il governo intende seguire il consiglio della Commissione Ue sulla reintroduzione del cosiddetto sistema di Dublino", secondo il quale i profughi devono presentare la loro richiesta di asilo nel primo paese Ue in cui arrivano, aveva scritto la Faz.

La Germania aveva sospeso l'osservanza degli accordi di Dublino per la Grecia già nel 2011, a causa delle difficoltà del sistema di gestione delle richieste di asilo di Atene. Critiche sono arrivate dall'associazione Pro Asyl, che teme un ulteriore peso per il sistema greco.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve