Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ministero degli esteri ungherese ha criticato la Croazia per la sua decisione di trasportare i profughi a bordo di autobus - senza registrarli e senza dare loro assistenza - al confine ungherese, sostenendo che ciò sarebbe stato concordato con la polizia ungherese.

"Non abbiamo mai raggiunto un tale accordo, e vorrei chiedere alle autorità croate di smetterla col diffondere notizie non vere", ha detto il ministro degli esteri ungherese Peter Szijjrato ai giornalisti nel corso di una visita oggi a Belgrado.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS