Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Migranti: Commissione Ue punta ad agenzia europea per l'asilo (foto d'archivio).

KEYSTONE/EPA/STEPHANIE LECOCQ

(sda-ats)

La Commissione europea oggi ha presentato la proposta di istituire un'agenzia dell'Ue per l'asilo.

L'iniziativa punta a trasformare l'attuale Ufficio europeo di sostegno all'asilo (Easo) in una vera e propria agenzia per l'asilo, con un mandato rafforzato e funzioni ampliate per affrontare eventuali carenze strutturali nell'applicazione del sistema di asilo comunitario.

Uno dei principali nuovi compiti dell'agenzia sarà il monitoraggio del nuovo sistema di Dublino, e la garanzia di una maggiore convergenza nella valutazione delle domande di protezione internazionale nell'intera Unione.

Così come per l'agenzia Ue delle guardie di frontiera, il ruolo e le funzioni dell'agenzia per l'asilo saranno ampliati in materia di assistenza tecnica e operativa, con la possibilità di inviare squadre di sostegno da una riserva di esperti composta da un minimo di 500 tecnici degli Stati e da esperti distaccati dall'agenzia. Le squadre potranno intervenire in aiuto ai Paesi che si trovano alle prese con flussi sproporzionati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS