Tutte le notizie in breve

Nuova tranche di finanziamenti di emergenza dalla Ue all'Italia "per migliorare le condizioni dell'accoglienza per i richiedenti asilo".

La Commissione europea ha assegnato all'Italia ulteriori 58,21 milioni di euro del Fondo per l'asilo, le migrazioni e l'integrazione (Amif).

Il nuovo finanziamento "aiuterà il Ministero dell'Interno italiano" per "fornire alloggi, cibo, cure mediche, servizi di informazione legale e linguistica, e mediazione culturale ai richiedenti asilo in 300 centri di accoglienza temporanei nel nord Italia".

"Un focus particolare - specifica la nota - sarà messo sull'assistenza dei migranti vulnerabili, ad esempio tramite servizi dedicati ai bambini ed ai neonati, alla distribuzione di oggetti per l'igiene di base e sostegno psico-sociale".

La Commissione sottolinea che con i 58,21 mln di oggi, il finanziamento d'emergenza Ue "ora è arrivato a 147,63 mln di euro in totale" ed è stato assegnato "al di là dei 592,64 mln già attribuiti all'Italia col programma nazionale dell'Amif (347,75 mln) e col Fondo per la sicurezza interna (244,89 mln)".

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve