Navigation

Migranti: Germania, Obama ha promesso aiuti 'sostanziali'

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 gennaio 2016 - 08:05
(Keystone-ATS)

Il presidente americano Barack Obama ha promesso alla cancelliera tedesca Angela Merkel di sostenere "sostanzialmente" gli sforzi in atto per risolvere la crisi dei rifugiati in Medio Oriente ed Europa, secondo un portavoce del governo tedesco citato da media locali.

Il ministro delle finanze tedesco Wolfgang Schaeuble - ricordano le fonti - ha chiesto "miliardi di euro" in nuovi fondi da trasferire agli stati che confinano con la Siria, affermando che l'Europa ha dovuto rendersi conto che risolvere la crisi costerà "molto di più" del previsto.

Obama e la Merkel hanno parlato al telefono ieri sera e la cancelliera tedesca ha illustrato al presidente americano gli obiettivi della conferenza dei donatori prevista per i profughi siriani che si terrà a Londra il 4 febbraio, spiega il portavoce del governo tedesco Steffen Seibert.

"Il presidente ha promesso che il governo degli Stati Uniti contribuirebbe notevolmente", afferma Seibert in un comunicato. Il portavoce ha aggiunto che Obama e la Merkel hanno convenuto che ci potrebbe essere solo una soluzione politica per la crisi siriana, così come per quella in Ucraina.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.