Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I Pegida, il movimento tedesco dei "patrioti europei" anti-islam, sono tornati con quasi 10 mila manifestanti che hanno marciato ieri sera lungo le strade di Dresda.

Nella manifestazione sono stati lanciati slogan contro gli stranieri e i politici, accusati di aver aperto indiscriminatamente le porte ai profughi.

Nel mirino anche i giornalisti, un paio dei quali sono stati aggrediti quando il corteo è sfilato di fronte al Parlamento regionale della Sassonia. Meno numerosa un'analoga marcia organizzata nella vicina Lipsia: secondo osservatori indipendenti, vi avrebbero preso parte circa 700 dimostranti.

Pegida ha ritrovato vigore nelle ultime settimane dopo essersi afflosciato e poi spento nei mesi scorsi. Secondo molti osservatori, il recente flusso migratorio e le paure sulle difficoltà di integrazione sono da considerarsi il detonatore della ripresa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS