Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sarebbero 5835 i profughi minorenni scomparsi in Germania lo scorso anno. Lo riporta una risposta del ministero dell'Interno tedesco a un'interrogazione parlamentare e ripresa dai quotidiani del gruppo Funke.

Molti giovani profughi si sono messi in viaggio da soli per raggiungere la Germania e i dati che li riguardano rappresentano da tempo una zona grigia. Non è ad esempio chiaro chi ne denunci la scomparsa.

A febbraio, il ministero della Famiglia aveva dichiarato che non vi erano indicazioni precise sulla scomparsa di migliaia di minorenni e aveva parlato di errori nelle registrazioni o di profughi conteggiati più volte.

Secondo i nuovi dati ripresi dalla risposta del ministero dell'Interno, degli 8.006 minorenni dati per dispersi, 2.171 sarebbero poi ricomparsi e dei 5.835 scomparsi, 555 sarebbero minori di 14 anni. La maggior parte proviene da Afghanistan, Siria, Eritrea, Marocco e Algeria.

Nessuna indicazione viene data dal ministero sui motivi della scomparsa. L'esponente dei Verdi Luise Amtsberg, interpellata dai quotidiani, parla di "dati allarmanti" e accusa il governo "di non prendere in seria considerazione il pericolo della prostituzione e dello sfruttamento".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS