Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Migranti: gestione frontiere, accordo UE-Albania

L'Unione europea e l'Albania hanno firmato oggi un accordo in materia di gestione delle frontiere: l'intesa raggiunta fra il ministero albanese dell'Interno e l'Agenzia europea di guardia costiera e di frontiera (Frontex) è il primo di questo tipo con un Paese terzo.

Per il Commissario europeo per la Migrazione, gli affari interni e la cittadinanza, Dimitris Avramopoulos "si tratta di una pietra miliare nella cooperazione esterna dell'Ue in materia di gestione delle frontiere. Spero che aprirà la strada a una maggiore cooperazione con l'intera regione dei Balcani", ha detto Avramopoulos siglando l'accordo insieme al ministro austriaco dell'Interno e presidente del consiglio UE, Herbert Kick, e al ministro albanese dell'Interno Fatmir Xhafaj.

L'accordo consentirà a Frontex di coordinare la cooperazione operativa tra gli Stati membri e l'Albania nella gestione delle frontiere. L'Agenzia potrà inoltre intervenire alle frontiere esterne che coinvolgono uno o più Stati membri dell'Ue limitrofi e l'Albania e ciò può includere l'intervento sul territorio albanese, di intesa con le autorità locali.

L'accordo è stato firmato a margine del vertice fra UE ed i Paesi dei Balcani occidentali organizzato a Tirana con la presenza dei ministri dell'Interno dei 6 Paesi della regione. Perché possa diventare operativa, l'intesa dovrebbe ottenere adesso anche il consenso del parlamento europeo.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.