Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La nave spagnola Rio Segura è approdata questa mattina al molo san Cataldo del porto di Taranto per sbarcare 633 profughi (di cui 509 uomini, 81 donne e 43 minori) soccorsi nelle ultime ore al largo delle coste libiche.

A bordo anche le salme di 8 migranti morti, sette donne e un uomo, recuperati dalla Marina Militare a bordo di un gommone in difficoltà al largo della Libia su cui viaggiavano altre 112 persone.

I profughi provengono da Nigeria, Ghana, Camerun, Togo, Mali e Burkina Faso. Prima di procedere con lo sbarco, un medico del Ministero della Sanità è salito a bordo per eseguire screening sanitari ed appurare la buona salute dei profughi.

La maggior parte dei migranti raggiungerà con i bus altre città del nord Italia, mentre i minori non accompagnati sono stati ospitati nei centri di accoglienza del capoluogo ionico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS