Navigation

Migranti: Parigi, all'alba evacuazione 2 accampamenti

Negli accampamenti vivevano soprattutto afghani e nordafricani, molti con famiglie e bambini. Keystone/AP/FRANCOIS MORI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 07 novembre 2019 - 11:59
(Keystone-ATS)

Massiccia operazione di evacuazione e sgombero di due accampamenti che, alla periferia nord-st di Parigi, ospitavano fra i 600 e i 1'00 migranti, questa mattina all'alba.

Obiettivo dichiarato delle autorità: cambiare strategia nelle zone diventate ormai "incontrollabili".

L'operazione è cominciata alle 06.00, sotto una fitta pioggia, fra la Porte de la Chapelle e Saint-Denis, dove da anni si accampano soprattutto afghani e nordafricani, molti con famiglie e bambini.

Mobilitati 600 poliziotti per un'evacuazione che avviene il giorno dopo la presentazione del nuovo piano da parte del ministro dell'interno, Christophe Castaner, che prevede fra l'altro il varo delle quote di migranti economici e l'inasprimento delle regole sull'assistenza sanitaria pubblica.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.