Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Migranti: sindaco Tijuana, 'Onu aiuti, qui crisi umanitaria'

Migranti a Tijuana

KEYSTONE/AP/RODRIGO ABD

(sda-ats)

Juan Manuel Gastélum, sindaco di Tijuana (città messicana al confine con gli Stati Uniti dove nelle ultime settimane si sono riversati oltre 5'000 migranti), ha chiesto aiuto all'Onu sostenendo che il territorio da lui governato si trova in piena "crisi umanitaria".

Il primo cittadino, accusato da parte dell'opinione pubblica di incoraggiare una posizione xenofoba nei confronti delle varie carovane di esuli, ha affermato che non "comprometterà la fornitura di servizi pubblici" ai residenti per accogliere gli stranieri.

"Non ho intenzione di spendere il denaro dei contribuenti locali, né di fare indebitare il Comune di Tijuana", ha aggiunto il sindaco, esponente del partito conservatore Acción Nacional.

Gastélum ha stimato una spesa di 500'000 pesos al giorno (circa 250000 dollari) per il mantenimento dei migranti centroamericani, per lo più raccolti in un accampamento, ormai saturo, situato nel centro sportivo Benito Juarez.

Il sindaco ha poi rivolto pesanti critiche anche al ministro degli Interni, Alfonso Navarrete, e al presidente della Repubblica, Enrique Peña Nieto, per aver "abbandonato" al proprio destino Tijuana.

La cittadina ieri ha tra l'altro vissuto nuovi momenti di forte tensione dopo che alcune decine di partecipanti alla carovana hanno marciato verso il valico di frontiera di San Ysidro per manifestare contro la mancanza di volontà del governo degli Stati Uniti di soddisfare le loro richieste di asilo.

Sempre ieri il presidente Usa, Donald Trump, ha autorizzato le truppe americani inviate al confine col Messico di usare "la forza letale se sarà necessario per fermare i migranti che cercheranno di entrare nel Paese".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.