Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Ungheria ha reintrodotto i controlli alle frontiere interne. Lo annuncia la commissione europea che ha ricevuto la notifica da Budapest.

L'Ungheria ha notificato alla Commissione europea il ripristino temporaneo dei controlli alle frontiere con la Slovenia, secondo quanto spiega la portavoce per Immigrazione e Affari interni Natasha Bertaud.

Secondo lo schema usuale i controlli temporanei vengono introdotti per 10 giorni, rinnovabili per altri venti, fino ad un massimo di due mesi.

Presto Bruxelles invierà a Budapest la sua valutazione, come già fatto con Germania, Austria e Slovenia.

L'Ungheria il 17 ottobre ha anche notificato (sebbene trattandosi di una frontiera esterna Schengen non fosse tenuta a farlo) di aver intensificato i controlli alla frontiera con la Croazia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS