Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Circa 3.800 militari sono già stati dispiegati al confine meridionale dell'Ungheria con il compito principale di affiancare le forze di polizia e partecipare alla costruzione della barriera 'difensiva' anti-immigrati lungo la frontiera con la Serbia.

Lo ha detto oggi il ministro della difesa ungherese Istvan Simicko.

In dichiarazioni all'emittente TV2 il ministro ha aggiunto che ogni giorno si completano 10 km circa di barriera metallica e filo spinato lungo i 175 km della frontiera.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS