Da novembre, l'agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) ha sfollato dalla Libia 1.084 rifugiati e sta individuando per loro soluzioni durature in Paesi terzi. Lo rende noto una nota dell'agenzia Onu per i rifugiati.

Martedì un volo ha portato 128 rifugiati da Tripoli a Niamey, in Niger, e ieri, con un secondo volo sono arrivati a Roma da Tripoli 150 rifugiati.

"Entro la fine del 2018 speriamo di evacuarne almeno altri mille", afferma Vincent Cochetel, inviato speciale dell'Unhcr per il Mediterraneo centrale.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.