Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La riunione dei leader dell'Ue a Bruxelles di domani potrebbe essere l'ultima occasione di fornire una "risposta coerente" alla crisi di rifugiati e migranti in corso, ma, da solo, un programma di ricollocazione non basterà a stabilizzare la situazione.

Lo ha affermato oggi l'Alto commissariato Onu per i rifugiati (Unhcr).

Dall'inizio dell'anno 477.906 persone sono arrivate in Europa via mare e con "una media di 6mila nuovi arrivi al giorno": sono necessari "investimenti su larga scala", ha detto a Ginevra la portavoce dell'Unhcr, Melissa Fleming.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS