Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

2015 all'insegna della tenuta per il Gruppo Migros, che ha visto il suo fatturato progredire dello 0,1%, a 27,4 miliardi di franchi. Il gigante del commercio al dettaglio ha sofferto della forza del franco, del rincaro negativo e del turismo degli acquisti.

Rispetto all'anno precedente il solo settore del commercio al dettaglio in Svizzera e all'estero (al netto dell'IVA) ha registrato un calo dello 0,2% a 23 miliardi di franchi. Quest'ultimo ha sofferto di un rincaro medio negativo del 2,7% e dell'effetto valutario. Tuttavia al netto del cambio e del rincaro vi è stata una crescita del 3,5%.

Grazie ad una maggiore frequenza dei clienti delle dieci Cooperative il commercio al dettaglio, compreso quello estero, ha generato un fatturato complessivo di 15,6 miliardi di franchi (-1,9%). In tale settore l'effetto valutario negativo è stato del -1%, pari a 159,5 milioni di franchi. Al netto del cambio e del rincaro vi è stata una crescita dello 0,7%. La clientela ha potuto beneficiare di riduzioni di prezzo per oltre 200 milioni di franchi.

Nel settore del commercio online Migros si è ulteriormente rafforzata. Il giro d'affari complessivo, compreso Digitec Galaxus, è cresciuto in termini nominali del 47,4% a 1,6 miliardi di franchi (del 9% a 1,2 miliardi al netto delle acquisizioni, del rincaro e del cambio). L'integrazione di Digitec Galaxus, completata il 1 aprile 2015, ha generato un fatturato di 498 milioni.

Evoluzione negativa invece per Denner (-0,3% a 2,9 miliardi), Globus, inclusa Schild, (-3,3% a 928,7 milioni), Interio (-2,7% a 181,9 milioni), Depot (-1,7% a 456,4 milioni), Migrol (-16,3% a 1,3 miliardi di franchi) ed Ex Libris (-5,4% a 121 milioni).

Positivo invece l'andamento di Migrolino (+10% a 381,9 milioni), Gruppo Office World (+0,3% a 179,6 milioni) e LeShop (+6,6% a 175,9 milioni). Il fatturato del Gruppo Hotelplan registra un calo del 7,1% e si attesta a 1,305 miliardi di franchi.

A fine 2015 Migros annoverava in totale 659 punti vendita, 11 in più dell'esercizio precedente. Tre punti vendita hanno chiuso i battenti, quelli nuovi sono 17. La superficie di vendita dei supermercati, dei mercati specializzati e della gastronomia è aumentata dell'1,1% a 1'377'633 m2.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS