Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Promozione dei parchi di importanza nazionale e prestazioni di servizio pubblico nelle zone scarsamente popolate: questi i temi trattati oggi a Berna nell'incontro tra la consigliera federale Doris Leuthard e la ministra norvegese della politica comunale e regionale, Liv Signe Navarsete. Entrambe hanno convenuto di valutare la possibilità di collaborare intensamente in questo settore.

La Leuthard ha sottolineato che in Svizzera i parchi sono frutto di iniziative spontanee, lanciate dai Comuni e dalle regioni, e godono del riconoscimento e dei contributi finanziari della Confederazione soltanto se sostenuti dalla popolazione locale.

I parchi nazionali svizzeri hanno conosciuto un'evoluzione tre anni or sono, quando sono entrate in vigore le necessarie basi giuridiche. Sinora, in Svizzera sono stati riconosciuti quattro parchi; altri quattordici progetti sono in fase di elaborazione. Domani la ministra norvegese visiterà il parco della biosfera di Entlebuch (LU), che è stato insignito del label UNESCO.

Le due ministre hanno discusso anche della fornitura di prestazioni di servizio pubblico nelle regioni periferiche e di montagna, soffermandosi in particolare sui collegamenti a banda larga e sulla telefonia mobile.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS