Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il funzionamento della giustizia elvetica e la possibilità di intensificare le cooperazioni bilaterali nel settore dell'assistenza giudiziaria.

Sono stati questi i temi al centro dei colloqui oggi a Berna tra il ministri della giustizia macedone Adnan Jashari e la consigliera federale Simonetta Sommaruga.

Stando a un comunicato del Dipartimento federale di giustizia e polizia, Jashari si è mostrato particolarmente interessato alle riforme e alle misure intraprese per garantire l'indipendenza e la trasparenza del sistema giudiziario confederato.

Durante l'incontro i ministri hanno inoltre parlato della cooperazione in materia civile e penale. A questo proposito si è parlato dell'aiuto che la "Svizzera potrebbe offrire alla Repubblica di Macedonia per sostenerla nei suoi sforzi di riforma". Da decenni tra i due Paesi sussistono buoni rapporti, ha ricordato la consigliera federale citata nella nota.

Sommaruga e Jashari hanno inoltre approfondito questioni di notariato e conciliazione, tra queste le normative legali e il funzionamento generale, oltre che di giurisdizione arbitrale commerciale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS